Buondìììì…..come promesso sto cercando di pubblicare con più regolarità. Quindi, eccomi qui con una nuova creazione: un elegante Scialle di lana.

Lo scialle è un capo che tutte noi possediamo e di cui in poche ne riescono a fare a meno, soprattutto nelle grandi occasioni come matrimoni e battesimi. Ed è proprio per  rendere il mio il più elegante possibile e adatto a tali occasioni che ho scelto una lana che scintillasse grazie alle payette e un punto geometrico che gli desse il tocco di classe necessario.

La lana, leggera e morbida, è dell’Alize linea “star” che è un misto di acrilico, lana, poliestere e payette. Ogni gomitolo è di 100 grammi e io ne ho utilizzati due. Ed ho utilizzato l’uncinetto del numero 3. Lo scialle è a forma di triangolo e il motivo usato è dato da tre giri che si ripetono e che vanno ad allargare il lavoro. Nel video tutorial faccio vedere come si realizza e  dico quante volte ho ripetuto il motivo per raggiungere la larghezza che volevo. Fatto ciò ho realizzato due bordi. Il primo si realizza lungo i due lati obliqui ed è formato da due giri di maglie alte (il secondo giro vede le maglie alte alternate da una catenella). Il secondo bordo si realizza lungo tutti e tre i lati ed è costituito da maglie basse alternate da tre catenelle. Il primo bordo mi è servito per dare un  movimento ondulatorio allo scialle  in modo che sembrasse ancora più leggero e particolare.

Come avete capito realizzarlo è facilissimo ed è un accessorio di cui difficilmente vi separerete. Prima di lasciarvi un consiglio: se avete difficoltà a lavorare la lana a causa delle payette optate per un uncinetto più grande in modo da avere i punti più larghi e le payette scivoleranno con più facilità. E adesso a lavoroooooooo….

Ciaoooooooooooooooooo

Un commento su “Scialle con payette all’uncinetto

  1. Lo scialle è in fase di finitura ed è bellissimo. Il poncho lo farò ma senza frange. (devo considerare l’età anagrafica…….quella di testa è molto meno) Poi ho già fatto la stola infinity. Quando sarò in grado di mandarle le foto, le vedrà. Grazie per i suoi consigli e spiegazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.