Bundììììì….lo so, non vi do nemmeno il tempo di iniziare un lavoro che già ve ne propongo uno nuovo facendovi impazzire su cosa iniziare per primo….ihihihi!!!! Scherzi a parte è che avevo vari progetti iniziati  durante il periodo natalizio che sto finalmente portando a termine. Quello di oggi è un progetto che credo farà contente molte di voi che mi hanno scritto per avere una maxistola da poter indossare sopra i cappotti, qualcosa con un punto particolare ma non troppo raffinato. Ho deciso di accontentarvi perché mi sono resa conto che necessitavo di averne una anche io perciò eccola qua:  Stola sfumata con punto geometrico!!!!

Per realizzarla sono tornata ad usare il filato della Miss Trico Filati linea “Pavone” che avevo già utilizzato per creare i due maglioni di questo inverno…stavolta ho optato per dei colori caldi che si abbinassero ai miei cappotti beige e grigi. E’ un filato sottile ma caldo che ho lavorato con l’uncinetto del numero 4 per avere il punto morbido necessario  per una stola. Di tale filato ho utilizzato 4 gomitoli da 100 grammi l’uno e ho scelto un punto che a me ricorda tanti funghetti o piccole meduse stilizzate…ma siccome è un punto che lascia libera fantasia di vederci ciò che si vuole ho preferito chiamarlo semplicemente “punto geometrico”. Tale punto si realizza ripetendo 4 giri molto simili tra loro, cambia solamente l’inizio e la fine; due di questi giri presentano delle maglie alte ad intreccio…per chi ha appena iniziato a lavorare all’uncinetto posso dire “tranquille…non spaventatevi se le prime volte che lo farete le maglie non saranno uguali tra loro….dovete solo prenderci la mano e capire come tenere il filo”. Il punto è sfizioso e particolare che non farà sfigurare la stola se deciderete di realizzarla con un filato con lamè o con perle per poterla indossare in determinate occasioni quali matrimoni o anniversari o cene eleganti….

Adesso vi lascio al video tutorial dove troverete tutte le istruzioni per realizzare questa particolare stola e mentre ci lavorate io vado a terminare un altro progetto che spero di pubblicare per il fine settimana…buon lavoroooooooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *