Buongiorno a tutteeee!! In questo fine settimana vi terrò compagnia con un nuovo video nel quale vi mostro come realizzare il morbidissimo maglione Frozen!!!

Per realizzare tale maglione ho deciso di utilizzare il filato della Miss Tricot Filati linea Mint colore 04 . Se ricorderete ho usato tale filato per realizzare la stola cristalli di ghiacci e ho deciso di fare un maglione che si abbinasse proprio a quella stola utilizzando il colore azzurro che richiama il bordino della stola. Lavorando con gli uncinetto del numero 3.5 e del 3 ho utilizzato circa 300 grammi di tale filato.

Una volta scelto il colore mi sono dedicata alla scelta dei punti. Volevo qualcosa di sfizioso per la parte inferiore del maglione e per le maniche che contrastasse con il punto coprente per la parte superiore. La scelta è caduta su un punto che da lontano ricorda tanti piccoli cristalli o fiori.

La lavorazione è sempre in circolare fino a sotto il seno e si ripetono due semplici giri per tale motivo particolare, mentre per la parte dal seno alle spalle ho preferito lavorare dei semplici giri di maglie alte che se osservate bene sono uniformi sul seno mentre sembrano a righe alterne da sopra al seno alle spalle. Questo è stato dovuto al fatto che sono passata dalla lavorazione circolare a quella di andata e ritorno. L’effetto è veramente carino e fa sembrare che io abbia usato tre motivi diversi invece che due per realizzare il maglione.

Terminata la parte centrale sono andata a realizzare le maniche con il punto più sfizioso e utilizzando l’uncinetto del 3 in modo da averle molto aderenti sulle braccia.

Non ho realizzato un collo perchè voglio poter utilizzare il maglione con sotto un lupetto. Ma se voi cucite maggiormente le spalle potete andare a creare un colletto con uno dei due punti utilizzati.

Adesso però vi lascio al video tutorial mentre io vado a terminare le altre creazioni. Ciaooooooooooooooooooooooo

2 commenti su “Maglione Frozen

  1. Brava ho trovato i tuoi modelli e i tuoi consigli molto belli, a comprensione di tutto e non ti perdi nelle spiegazioni inutili… complimenti e grazie per tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.